Photo Gallery
Link
Eventi

Statuto

CIRCOLO FOTOGRAFICO

IMMAGINE ZERO

 

 

PRINCIPI FONDAMENTALI 

L’associazione costituita come “Circolo Fotografico

IMMAGINE ZERO”, si propone l’approfondimento e

la divulgazione dell’arte fotografica e delle attività ad

essa direttamente collegate.

  

L’associazione è apartitica, aconfessionale e non ha alcun

fine di lucro. In caso di scioglimento dell’associazione,

l’assemblea dei soci destinerà il patrimonio sociale residuo

attivo ad altra associazione affine o ad enti pubblici.

 

Capitolo 1° ORGANI e FUNZIONI 

 

Art.  1°          

ASSEMBLEA

E’ formata da tutti i soci ordinari regolarmente iscritti. Per deliberare deve essere composta da almeno la metà più uno degli iscritti. In seconda convocazione, la deliberazione è valida qualunque sia il numero dei soci presenti.

Le sue decisioni sono prese a maggioranza semplice dei votanti salvo diversamente previsto.

E’ convocata dal presidente o dal segretario o da almeno un decimo dei soci.

E’ convocata di diritto ogni anno per decidere su:

-        approvazione rendiconto consuntivo e bilancio preventivo

         ogni due anni

-        nomina del comitato esecutivo e revoca dei suoi membri.

 

 

Art.  2°          

COMITATO ESECUTIVO

E’ formato dal presidente, dal vicepresidente, dal segretario, dal vicesegretario

e da tre revisori dei conti.

Le sue decisioni sono prese a maggioranza assoluta dei componenti

Ha funzioni di ordinaria amministrazione.

 

 Art.  3           

PRESIDENTE

Ha funzioni di direzione e moderazione dell’assemblea e del comitato esecutivo.

Egli attribuisce discrezionalmente ai restanti sei membri del comitato esecutivo

le cariche previste.

Egli rappresenta all’esterno il circolo fotografico.

 

 

Art.  4            

VICEPRESIDENTE

Sostituisce il presidente assente assumendone temporaneamente le funzioni.

 

 

Art.  5

SEGRETARIO

Ha funzioni di documentazione, certificazione e di cassa.

 

 

Art.  6

VICESEGRETARIO

Sostituisce il segretario assente assumendone le funzioni.

 

 

Art.  7

REVISORI dei CONTI

Sono tre ed hanno mansioni aggiuntive di:

1-     Direttore Tecnico

2 - Direttore Artistico

3 - Responsabile Camera Oscura

4 - Responsabile sede

 

  

Art.  8

INCARICATI

Sono nominati dal comitato esecutivo per particolari funzioni.

Sono sempre revocabili da parte dello stesso.

 

 

Art.  9

DURATA delle CARICHE

I componenti del comitato esecutivo rimangono in carica due anni solari e in

ogni caso, fino all’elezione del nuovo direttivo.

Nel caso di definitiva mancanza di un componente, l’assemblea provvederà alla

sua sostituzione. Il sostituto rimarrà in carica fino al termine del mandato del

sostituito.

 

 

Art. 10

VOTAZIONI

Tutte le votazioni avvengono, se non disposto diversamente, a scrutinio palese.

Quando necessario si ricorrerà a votazione di ballottaggio.

 

  

Capitolo 2°  ATTI

 

Art. 11           

DELIBERAZIONI

Sono gli atti decisori dell’associazione. Le delibere di assemblea sono in ogni

caso firmate dal presidente o dal segretario.

Le delibere del comitato esecutivo sono sempre sottoscritte dai componenti che

le adottano.

 

 

Art. 12           

VERBALI

Sono le certificazioni delle discussioni dell’assemblea o del comitato esecutivo.

 

 

Art. 13           

LIBRI

Sono tenuti a cura del segretario i seguenti libri:

1.     Libro di Cassa e Gestione

2.     Libro degli Iscritti

3.     Libro degli Atti e dei Verbali

Libro d’Inventario

 

 

Art. 14           

RENDICONTO CONSUNTIVO e PREVENTIVO

E’ presentato dal presidente o dal segretario entro il 28 febbraio di ogni anno

all’assemblea per  l’approvazione.

 

  

Art. 15           

ORDINE del GIORNO

E’ presentato ad ogni assemblea dal presidente e contiene gli argomenti sui quali

vi deve essere discussione. L’ordine di precedenza è fissato discrezionalmente dallo

stesso presidente.

 

Art. 16           

AVVISI

Sono gli atti notiziari con i quali si dà comunicazione ai soci, verbalmente, a mezzo

lettera o mediante affissione all’albo degli avvisi, delle date di assemblee o riunioni

informali e dei relativi argomenti all’OdG, almeno sette giorni prima delle medesime.

 

 

Capitolo 3°   SOCI

 

Art. 17           

CATEGORIE

Le categorie dei soci sono le seguenti:

1.     Soci Ordinari

2.     Soci Sostenitori

Soci Simpatizzanti

 

Art. 18            

ISCRIZIONI

Tutti i cittadini hanno il diritto di diventare soci alle condizioni previste dallo

statuto. Le iscrizioni per i soci già iscritti nell’anno precedente devono essere

presentate entro il dieci di marzo.

 

Art. 19           

PERDITA della QUALIFICA di SOCIO

La qualifica di socio si perde per:

1.     Mancata iscrizione

Espulsione dall’associazione, deliberata in assemblea a maggioranza

assoluta, per violazione delle regole e dei principi del presente statuto.

La perdita della qualifica di socio non dà diritto ad alcuna restituzione.

 

 

Art. 20           

CARICHE

Nessun socio può candidarsi alle cariche del comitato esecutivo se non è stato

regolarmente iscritto per l’anno precedente.

Il comitato esecutivo può deliberare il conferimento di cariche onorifiche a persone

che ne abbiano particolarmente merito. Dette cariche non comportano diritto di

voto, né possibilità di esplicazione di funzioni proprie.

Possono essere revocate in ogni momento dal direttivo.

 

 

Art. 21           

ASSEMBLEE e RIUNIONI

Possono partecipare tutti i soci.

Hanno diritto di voto i soli soci ordinari regolarmente iscritti.

Qualunque socio ordinario può conferire ad altro pari socio la facoltà di votare

in assemblea a suo nome, mediante la compilazione di una regolare delega.

Questa va firmata dal conferente ed inserita agli atti.

 

 

Art. 22           

VETI e PERMESSI

Il presidente, discrezionalmente, può permettere la partecipazione ad assemblee

o riunioni anche a soci non ordinari o a non soci.

Qualsiasi socio ordinario può porre il suo veto alla suddetta eventualità.

In tal caso deciderà sulla controversia l’intera assemblea.

 

 

 

Capitolo 4°   NORME FINALI

 

Art. 23           

TERMINI

I termini previsti dallo statuto possono essere abbreviati o prorogati temporaneamente

e per stretta necessità, dal presidente.

 

 

Art. 24           

EMENDAMENTI

Gli articoli di questo statuto possono essere modificati o sostituiti dall’assemblea.

In questo caso, l’assemblea deve essere composta da almeno i due terzi dei soci

ordinari regolarmente iscritti e l’emendamento sarà efficace se votato da almeno

i quattro quinti dei presenti.

 

 

Art. 25           

ISTANZE

Il comitato esecutivo deve prendere atto delle istanze presentate dai soci, verbali

o scritte, con cui essi richiedono l’inserimento nell’ordine del giorno di eventuali

argomenti.

 

 

Art. 26           

NORME LEGALI

Per quanto non regolato dal presente statuto, vigono le norme del TITOLO II° del

LIBRO I° del CODICE CIVILE ITALIANO, in quanto applicabili.        

 
Log in



Tot. visite contenuti : 197530
On Line
 23 visitatori online

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information